Salte a conteúdo principal

Hitachi

Social Innovation

4 tendenze destinate a trasformare l'assistenza sanitaria

Le visite mediche saranno effettuate in futuro utilizzando la realtà virtuale? L'intelligenza artificiale e i big data ispirano quattro tendenze che trasformeranno l'assistenza sanitaria attuale.

Potrebbe darsi che, a partire dal 2036, le visite mediche saranno effettuate utilizzando la realtà virtuale? I chirurghi nelle sale operatorie saranno assistiti da robots E gli smart watches saranno in grado di chiamare automaticamente un'ambulanza se si mostrano segni d'infarto? Con il progresso della tecnologia, che diventa sempre più sofisticata, e grazie ai grandi insiemi di big data, che ci aiutano a comprendere meglio le malattie, la genetica e gli stili di vita, il modo in cui la società assicura l'assistenza sanitaria sta subendo delle trasformazioni. Prendiamo in considerazione 4 tendenze che stanno cambiando il sistema sanitario:

#1 – I big data predicono e prevengono le malattie

Sono finiti i giorni in cui le cartelle cliniche cartacee venivano archiviate negli studi medici o negli ospedali locali. L'inserimento delle cartelle cliniche di varie istituzioni sanitarie nei sistemi centrali non solo sta trasformando il modo in cui manteniamo i registri delle malattie, ma offre anche la possibilità di prevedere e impedire la loro diffusione, o almeno di limitarne l'impatto. Mettendo insieme le cartelle cliniche affini, è possibile individuare le tendenze relative allo sviluppo di determinate malattie. Una volta identificate tali malattie, si possono prendere le misure necessarie per prevenirle o ritardare il loro sviluppo. Nel Regno Unito, per esempio, Hitachi ed il NHS del Greater Manchester, stanno lavorando insieme nell' analizzare i dati dei pazienti, al fine di combattere il diabete. La raccolta di questi dati permette loro di evidenziare quali aspetti della vita, ad esempio l'obesità, contribuiscono con maggiore probabilità allo sviluppo del diabete, e ciò li ha portati a redigere programmi di prevenzione relativi allo stile di vita per incoraggiare le persone a cambiare le loro abitudini e a ridurre, così, la possibilità di contrarre il diabete.

#2 – Il potere della tecnologia indossabile

Le tecnologie indossabili stanno rendendo più facile alle persone la comprensione della propria salute. Mentre all'inizio la tecnologia indossabile era stata ideata per monitorare l'attività di fitness, ora dà la possibilità di salvare vite umane. Presto vedremo come la tecnologia indossabile non solo ci dirà se il nostro cuore batte troppo velocemente, ma sarà capace anche di chiamare un'ambulanza. Questa tecnologia intelligente consente di fare un'autodiagnosi che permette alle persone di ricevere cure mediche in modo più rapido, con la speranza di evitare una condizione medica più grave. Questo tipo di tecnologia preventiva esiste già con la forma di un braccialetto creato per avvisare, a titolo precauzionale, i membri della famiglia della persona che lo indossa nel caso in cui questi abbia bevuto troppo.

#3 – Studio medico virtuale

Essere in grado di accedere rapidamente e facilmente ai servizi sanitari può rappresentare una sfida per i pazienti, sia per i loro numerosi impegni e i loro tempi ristretti, sia per problemi di mobilità che non consentono loro di allontanarsi dalle proprie case. Tuttavia, gli attuali sviluppi tecnologici consentono alle persone di accedere a questi servizi comodamente dal salotto della propria abitazione, dall'ufficio o da qualunque altro posto. Sarà semplice come utilizzare FaceTime o Skype per parlare con un medico, o consultare robot provvisti di applicazioni sanitarie capaci di diagnosticare sintomi e suggerire un adeguato piano di azione. L'applicazione Babylon, per esempio, permette alle persone di controllare e diagnosticare i propri sintomi a distanza, di inviare domande ai medici ed accompagnarle, per maggior chiarezza, con delle immagini, e, se necessario, di organizzare una videoconferenza con un medico, riducendo in modo significativo i tempi di attesa e aumentando i vantaggi della cura.

#4 – Impatto reale dell'Intelligenza Artificiale

Molti sistemi sanitari sono sovraccaricati e le ore del giorno non sono sufficienti ai medici ed agli infermieri per far fronte a tutte le esigenze dei loro pazienti. Un rapporto del Collegio Reale dei Medici del Regno Unito ha recentemente rivelato che il numero dei pazienti, costretti a rimanere in ospedale a causa di ritardi, è aumentato dell'80% negli ultimi 5 anni. Tuttavia, l'intelligenza artificiale ha messo in atto la chirurgia robotica che farà una grande differenza in quanto ridurrà il carico di lavoro dei medici. Si prevede che, nei prossimi cinque anni, la chirurgia robotica diventi una procedura ordinaria (uno so tre interventi chirurgici), migliorando la precisione delle operazioni complesse, con tempi di recupero più brevi e confortevoli per i pazienti. Ad esempio, un robot ha recentemente effettuato un trapianto di rene con una precisione tale che, dopo l'operazione, ai due pazienti è stato somministrato paracetamolo anziché morfina. Portare l'intelligenza artificiale nel settore dell'assistenza sanitaria contribuirà a ridurre la pressione sul personale ospedaliero in quanto il carico di lavoro inizierà ad essere condiviso e i medici avranno più tempo da dedicare a compiti che richiedono in modo specifico l'interazione e le emozioni umane nel trattamento dei pazienti.

Un futuro smagliante per la nostra salute

Queste tendenze non sono solo destinate a trasformare il futuro dell'assistenza sanitaria, ma stanno già risolvendo i problemi che attualmente vengono affrontati dai nostri servizi sanitari sovraffollati. Le diagnosi a distanza e l'intelligenza artificiale faranno risparmiare tempo a medici ed infermieri in modo che questi possano concentrarsi meglio sui casi di maggiore necessità. La crescente diffusione di tecnologie intelligenti renderà l'assistenza sanitaria più accurata, conveniente e accessibile, producendo maggiori benefici per tutti.