Salte a conteúdo principal

Hitachi

Social Innovation

Energia comunitaria: la collaborazione come parte integrante dei nostri sistemi energetici digitali

Il digitale per l’energia: partner perfetti

Con l'aumento della popolazione, lo sviluppo delle auto elettriche e la diffusione dei dispositivi elettronici, non sorprende che il nostro consumo di elettricità dovrebbe crescere del 2% all’anno per i prossimi 7 anni.

Questo divorare energia solleva una molteplicità di problemi, pur non considerando gli 1,2 miliardi di persone che ancora non hanno accesso all'elettricità in tutto il mondo. Per avere un impatto globale, dobbiamo lavorare insieme e più intensamente.

La buona notizia è che le tecnologie intelligenti, come l'Internet delle cose e l'intelligenza artificiale, hanno preso piede, così come l'apprezzamento della necessità di collaborare per risolvere le grandi questioni che la società deve affrontare. La collaborazione è la chiave del nostro futuro energetico.

Qui vediamo come le partnership e la condivisione di informazioni stiano trasformando diverse fasi del ciclo energetico: la generazione e la gestione dell'energia.

Alimentare il nostro futuro energetico

Man mano che la transizione energetica procede in maniera più rapida, è diventato sempre più evidente che l'energia elettrica di cui abbiamo bisogno per alimentare la nostra vita quotidiana deve diventare più pulita. L'energia rinnovabile aumenterà fino alla soglia del 44% del mix energetico globale entro il 2025, ma dovremo lavorare insieme, su piccola e larga scala, per implementare un cambiamento olistico nei nostri sistemi energetici e per ottenere un futuro pienamente stabile e rinnovabile. Fortunatamente, le comunità hanno già iniziato. L'organizzazione no-profit Brixton Energy crea progetti affidati a cooperative che generano energia rinnovabile da utilizzare a Brixton, un quartiere di Londra. Uno dei suoi progetti, Brixton Energy Solar 1, consiste in una centrale solare da 37,24 kilowatt di “picco” installata nella parte superiore di un complesso residenziale nella comunità. Questa stazione permette al consiglio di amministrazione della proprietà di vendere l'energia solare al 20% al di sotto dei prezzi di mercato e a sua volta di ridurre i costi per la gestione degli ascensori comuni dell'edificio. Riduce inoltre la produzione di emissioni di carbonio di 14 tonnellate.

Gestire le richieste di energia

Le partnership efficaci vanno oltre la generazione e possono anche supportare lo stoccaggio e la distribuzione di energia. È qui che la collaborazione e la digitalizzazione entreranno nello specifico.

Le smart grid possono monitorare e gestire in modo efficace quante famiglie consumano elettricità, di quanta energia hanno bisogno e a che ora. La partnership Smart Islands è un esempio di come le aziende stanno collaborando alla risoluzione dei nostri problemi energetici. Hitachi sta lavorando con l'Unione Europea e Tresco Estate per costruire una piattaforma IoT sulle isole Scilly che gestirà l'offerta e la domanda di energia. Lavorando insieme e con le comunità locali, le aziende forniscono all'isola un sistema energetico più efficiente. Un sistema che potrebbe essere facilmente esteso per supportare città e aree più grandi.

Le conversazioni aperte e le collaborazioni non sono mai state così importanti, soprattutto per rendere i nostri sistemi energetici più intelligenti. Le partnership consentono di condividere le competenze e le informazioni con maggiore facilità al fine di risolvere i problemi e, con una questione importante come il futuro energetico mondiale in gioco, dovremmo onorare le società che lavorano insieme.