Salte a conteúdo principal

Hitachi

Social Innovation

Le rivoluzioni industriali e l'inizio di tutto

Ripensiamo alla prima rivoluzione industriale e alla misura in cui le innovazioni di quell'epoca siano legate alla "quarta" rivoluzione industriale, centrata sui dati, che stiamo vivendo oggi.

Con l'avvento dell'era dell'Internet delle cose e della quarta rivoluzione industriale, spesso definita come Industria 4.0, sono sempre più in voga termini come modelli dirompenti di business, urbanizzazione, automazione, innovazione. Eppure questi concetti sono validi anche per la prima rivoluzione industriale, che ha trasformato la vita così come noi la conosciamo. A seguito analizziamo alcuni dei grandi cambiamenti e delle opportunità attribuibili alle rivoluzioni industriali passate e presenti:

 

"Il motore a vapore o il motore di ricerca"[1]

Si dice che il motore a vapore sia stato il catalizzatore della rivoluzione industriale. James Watt e Matthew Boulton collaborarono allo sviluppo del motore a vapore esistente aggiungendovi una funzione rotante che permise ai macchinari di lavorare molto più velocemente e senza la forza dell'uomo. I motori a vapore richiedevano un rifornimento continuo di carbone e questo ha portato a una nuova era di estrazione del carbone. Ora il cerchio si chiude: con il cambiamento climatico e l'inquinamento atmosferico fra i punti fermi dell'ordine del giorno, il carbone è stato col tempo sostituito dall'energia pulita. Il Regno Unito, per esempio, ha promesso di chiudere tutte le proprie centrali a carbone entro il 2025 per passare a fonti più pulite.

Lontano dalla campagna

La prima rivoluzione industriale portò all'avvio dell'urbanizzazione, con le persone che abbandonavano le campagne e partecipavano alla crescita delle città industriali in cerca di manodopera. Tra il 1771 e il 1831, la popolazione di Manchester crebbe di sei volte. Avanzando velocemente al ventunesimo secolo, entro il 2050 ben il 66% della popolazione mondiale vivrà in aree urbane.

Le ferrovie

È difficile pensare che un tempo il mezzo di trasporto più rapido fosse un cavallo al galoppo, e lo è stato per migliaia di anni, finché sono state introdotte le ferrovie con la prima rivoluzione industriale. Alcuni sostengono che le ferrovie ebbero la stessa importanza di Internet nel tracciare la strada verso nuove opportunità commerciali, oltre ad aver velocizzato il trasporto delle merci in tutto il paese. Al giorno d'oggi, modernizzazione, elettrificazione e treni ad alta velocità stanno accompagnando le ferrovie nel ventunesimo secolo e oltre. L'introduzione della tecnologia smart, come il sistema di segnalazione digitale Hitachi Rail Europe, sfrutta le opportunità offerte dai Big Data ottenendo viaggi ferroviari impeccabili.

L'alba dell'era dell'industria

Prima della prima rivoluzione industriale, si produceva in casa, a mano o con macchine elementari. La nascita della catena di montaggio e lo sviluppo delle fabbriche ha radicalmente cambiato questa modalità di manifattura dei beni. La catena di montaggio meccanizzata ha permesso a un gran


[1] Nel 2015, Raconteurha chiesto a più di 400 scienziati, accademici, autori e giornalisti di tecnologia quali siano le più grandi invenzioni di tutti i tempi, e la risposta più condivisa è stata: "Il motore a vapore o il motore di ricerca".

numero di persone di svolgere lo stesso compito, aumentando considerevolmente il numero dei beni prodotti e abbattendo costi di produzione e prezzi. La quarta rivoluzione industriale sta cambiando di nuovo il modo in cui produciamo beni. L'introduzione dell'intelligenza artificiale e robotica in fabbrica sta automatizzando sempre più la produzione, conducendoci verso una nuova era di produzione smart che ruota intorno ai Big Data.